Pubblica lettera di Condividere all’onorevole Pini PD su Amazon e dintorni

Onorevole Pini,

leggiamo sui giornali la sua difesa del Sindaco Costantini sulla questione Amazon.

Non entriamo nel merito della discussione nel PD, per quanto portata alla pubblica opinione dal Sindaco stesso, ma cogliamo l’occasione per chiederle se lei si è mai interessata del nostro paese, oltre che del Sindaco, sulla questione Amazon.

Ben saprà che non è il Sindaco la vittima del Polo Logistico in costruzione, ma i cittadini di Spilamberto e dei comuni limitrofi, che dal prossimo autunno tutti i giorni dovranno subire:

·        Inquinamento

·        malattie da inquinamento

·        traffico

·        incidenti da traffico

Ben saprà anche che il Sindaco ha voluto tutto questo, nonostante tutte le opposizioni contrarie (peraltro rappresentative del 52% degli elettori di Spilamberto), e con la sola giustificazione del lavoro.

Una giustificazione molto labile, perché da tempo le condizioni dei lavoratori Amazon sono denunciate, ad esempio, da Amnesty International tramite una petizione firmata anche da parlamentari del PD.

E da altrettanto tempo è noto il dato che per un posto creato in Amazon più di due vengono persi nei negozi e nella distribuzione, quindi il saldo risulta ampiamente negativo.

La sua collega del PD onorevole Chiara Braga è intervenuta con un’interrogazione parlamentare per denunciare il progetto di Polo Logistico Amazon a Treviso che poneva analoghi problemi.

Lei ha mai fatto un’interrogazione parlamentare per il progetto del Polo Logistico Amazon in costruzione nella sua Provincia di Modena?

Vorremmo capire se lei interviene per salvare politicamente un singolo amministratore che si è preso le sue responsabilità, mentre non è mai intervenuta per salvare la salute, la sicurezza e il lavoro di un intero territorio che ha subito una scelta sempre più evidentemente disastrosa e ne subirà per sempre le conseguenze.

Grazie,

Informazioni su Condividere Spilamberto

condividerespilamberto@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, istituzioni, locale, nazionale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...