Del Primo maggio, di Amazon e della dignità del lavoro.

Rieti, Amazon: adesione elevata nel primo sciopero in Sabina

C’era ancora l’eco sulla stampa della notizia che il Nostro Sindaco si era messo a fare il difensore d’ufficio del sistema dei (non) diritti sindacali in vigore in Amazon ( Vedi Fava ),

che il primo maggio a Rieti , davanti ai cancelli di Amazon, i sindacati CGIL CISL UIL ricordavano che i dirtti sindacali non abitano dalle parti di Amazon. la sede dell’evento non è stata casuale ma fortemente simbolica.

Non ci siamo stupiti perchè c’è stato anche chi con caparbia incoerenza dinnanzi ad un despota Saudita, sostenne che “Invidiava il sitema dei diritti sindacali di quel paese”(Arabia Saudita). (Ci si riferisce a Renzi Ndr) Noi, invece, quel sistema lo contrastiamo.

Infine apprezziamo molto la rappresentante dei commercianti locale che ha ricordato che tutti, anche Amazon, dovrebbero pagare tasse congrue. Resta un fatto che ovunque si insedia Amazon arriva una scia di polemiche. Amazon piace solo al Sindaco, ai suoi assessori, ai consiglieri e pochi altri!

Informazioni su Condividere Spilamberto

condividerespilamberto@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in locale, Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...