Disastro in Valsamoggia il primo comune FUSO che lentamente muore

Photo by Kat Jayne on Pexels.com

VALSAMOGGIA – LENTAMENTE MUORE….il primo grande comune Fuso d’Italia..Riportiamo una bella analisi di Luigi Gandolfi sul Rendiconto 2020 del comune”Valsagarrupato”.

Ricordate gli slogan del Pd a favore della fusione?Avremo “la specializzazione dei dipendenti e la riorganizzazione del personale”, dicevano; otterremo “il miglioramento dell’efficienza dei servizi con meno dipendenti”, affermavano sicuri.

Invece…Sì, nel comune di Valsamoggia (frutto della fusione di cinque comuni) sono calati i dipendenti (erano 206 nel 2012 e sono diventati 159 nel 2020), ma è aumentata la spesa pro capite per il personale: nel 2015 era 198 euro per 186 dipendenti, mentre nel 2020 è salita a 210 euro, nonostante in comune lavorino 27 dipendenti in meno.Una delle ragioni di questo paradosso sta nel fatto che mentre è diminuito il numero del personale con mansioni esecutive e di base (dai 63 del 2014 ai 47 del 2019), è aumentato quello con funzioni direttive (da 37 a 40) e tecniche (da 77 a 84).Insomma, todos caballeros! O quasi.

Questa “specializzazione” dell’organico comunale, con la conseguente riduzione del personale esecutivo ha prodotto gli effetti propagandati a suo tempo? Non pare.La diminuzione della spesa per il personale (400.000 euro in meno rispetto al 2017) è stata annullata dall’esternalizzazione dei servizi (con un aumento dei trasferimenti correnti di 590.000 euro rispetto al 2017 e l’incremento della spesa per prestazioni di servizi).Quanto al miglioramento della qualità dei servizi offerti dal comune, l’incuria e l’inadeguata manutenzione ordinaria del territorio comunale – che sono sotto gli occhi di tutti – sono conseguenza anche della riduzione del personale esecutivo. Inoltre, resta ancora molto da fare in altri settori, come quello edilizio/urbanistico, dove i tempi per gli accessi agli atti e la fissazione di appuntamenti si sono notevolmente dilatati, e non solo a causa del Covid.In conclusione, qualcuno (e sappiamo chi) in comune evidentemente pensa che la gestione dell’organico abbia un solo scopo: finire nella spazzatura.

Informazioni su Condividere Spilamberto

condividerespilamberto@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...