Amazon. Il sindaco Costantini ed il Comitato Pro Ossigeno!!!

Il sindaco Costantini continua a diffondere disinformazione e questo atteggiamento non è più accettabile. ( vedi Gazzetta di Modena del 24/7/21, con l’ accusa al Comitato, non vera, di essere corresponsabile dell’insedimamento di Amazon NDR )

Noi del Comitato “Più Ossigeno” abbiamo sempre avvalorato la nostra posizione con argomenti solidi, legati a dati tecnici e scientifici e a numeri precisi, mentre egli continua imperterrito a non rispondere nel merito della questione e a rifugiarsi in attacchi personali.

Nel 2011, essendo consigliera comunale, votai l’eliminazione della destinazione specifica a Polo dell’oleodinamica ed una piccola modifica del perimetro di quell’area per assorbire dei vecchi edifici rurali, al fine di sostenere attività artigianali e industriali che, da sempre, costituiscono il tessuto e l’eccellenza emiliane. Contemporaneamente, sostenni anche la trasformazione in terreno agricolo di un’area produttiva su via Masera. Tra le nuove compensazioni previste nel piano particolareggiato era presente la destinazione di una quota del 10% della superficie come area convenzionata con il Comune a prezzi calmierati per le piccole ditte artigianali locali che avessero deciso di trasferire lì la propria attività.

Credo che sia chiaro a tutti che un conto è condividere questa decisione politica e altro conto è votare la costruzione di un edificio colossale, di logistica, che nulla ha a che vedere con la nostra storia e la nostra identità, che impatterà in maniera pesantissima sull’ambiente e ospiterà un modello di organizzazione del lavoro, di accumulo di capitale, di impoverimento delle realtà produttive locali che io non condivido.

Risulta inoltre inconcepibile leggere che il Sindaco si è prodigato in questi anni per “trovare il più alto compromesso tra sviluppo economico, sociale e ambientale” quando è sotto gli occhi di tutti che la variante è stata un affare inestimabile per Amazon, ma un enorme danno per la cittadinanza spilambertese e dei comuni limitrofi la quale, oltre al traffico e all’inquinamento, ha guadagnato una ciclabilina e un parcheggio pubblico in campagna, chiuso per di più da una sbarra controllata elettricamente dalle 22.00 alle 5.00. Un po’ poco per chi si erge a paladino del bene comune!

Sindaco Costantini, quello che forse non le è chiaro e che io non critico, come lei ha detto in modo strumentale, il progetto di promozione territoriale orientato allo sviluppo sostenibile Diritto a respirare, che anzi apprezzo e sostengo. Critico il fatto che a proporlo sia un’amministrazione che, con l’affare Amazon, ha proprio compromesso tale diritto; ma poiché lei si è assunto la responsabilità di questa faccenda, sapremo a chi rivolgerci e a chi chiedere conto dei disagi che dovessero malauguratamente verificarsi un domani.

Maddalena Vandini, portavoce del Comitato Più Ossigeno

Nota di redaazione

La portavoce del Comitato più Ossigeno, a detta del Sindaco, avrebbe favorito l’insediamento Amazon poichè votò nel 2011 una variante edilizia Su Rio Secco per aumentare l’estensione dell’edificato nella zona ora sede di Amazon. ( Vedi sopra dichiarazione) Affermazione questa da dimostrare. Se nel 2011 qualcuno avesse parlato dell’insediamento Amazon ( Si è inziato a discuterne nel 2017), voleva dire che disponeva di qualità divinatorie e si sarebbe potuto arricchire giocando al lotto! Così purtroppo non è.

Informazioni su Condividere Spilamberto

condividerespilamberto@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, cittadinanza attiva, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...