Efferato Siepicidio nel Parco della Rocca di Spilamberto. Deturpato uno spazio pubblico!

La scorsa settimana  sono andato per passeggiare nel parco della Rocca. IL portone d’entrata resta aperto giorno e notte e un grosso varco nella rete, a fianco del Cancello d’accesso al fiume, da mesi non viene riparato . Si nota una scarsa cura di manutenzione. Il sito si presenta modificato: è stato allargato ed inghiaiato il viale che precede verso est. Un rullo compressore, ancora presente, aveva ben pressato il terreno anche alla  base di abeti bianchi  e di altri alberi, pregiudicando il benessere delle radici, La siepe di laurus cerasus, che fiancheggiava il vialetto, era stata tolta qualche  mese fa, ma non soddisfatti di ciò hanno completamente sradicato anche quella lunghissima presente da Nord a Sud, per tutta la lunghezza del parco stesso. Magnifica siepe convivente in equilibrio con gli altri alberi del parco.

Si continua a tagliare piante dove si dovrebbe piantumarne. Si resta senza parole al ricordo  dei magnifici alberi centenari del giardino pensile della Rocca stessa tolti alcuni anni fa per fare spazio a rari pranzi, ora quel giardino ha un aspetto di desolante abbandono.
F. ( 27 Dicembre 21

Nota

Abbiamo pubblicato  una mail tra le tante su quanto è accaduto a ridosso delle feste Natalizie. Lo spettacolo è sconfortante. Qui si continua non solo a segare alberi ma adesso pure le siepi!

Nota due

Vista la situazione occorre un dispositivo che imponga la giunta ad informare per tempo  Il consiglio comunale del taglio di ogni pianta e di permettere al Consiglio Municipale  di dire l’ultima parola su ogni  albericidio e siepicidio.

Nota tre …del Paradosso 

Per disinquinare l’aria  servirebbero 1000 miliardi di nuove piante, a Spilamberto , stante il numero degli abitanti, si dovrebbero piantare cica 48.000 mila piante. Però qui si continua a tagliare e tagliare commettendo dei veri e propri albericidi e siepicidi. Ricordiamoci che gli alberi sono dei viventi indispensabili alla sopravvivenza umana.

Informazioni su Condividere Spilamberto

condividerespilamberto@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, cittadinanza attiva e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Efferato Siepicidio nel Parco della Rocca di Spilamberto. Deturpato uno spazio pubblico!

  1. Federico Barbarossa ha detto:

    c’è gente che crede ancora in una Amm.ne verde e pulita????? ORRIBILE GESTIONE del Verde Pubblico!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...