Renzi e Meloni “uniti nella lotta”(?) e nel voto! Costantini cosa ne pensa?

Inaudito ma prevedibile Se alle scorse amministrative, a parte il caso Roma con Calenda,

Matteo Renzi aveva sostenuto candidati del centrosinistra, nella prossima tornata  di giugno Renzi e Italia Viva virano a destra. A Genova i candidati di Renzi sono presenti in una lista civica a sostegno dell’uscente Marco Bucci, sostenuto da Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega e Udc.  «A Genova sosteniamo il sindaco uscente, Marco Bucci, un manager civico(?) che ha fatto benissimo in questi cinque anni”. Ha detto  Renzi.

A Palermo  dopo aver sostenuto con tanto di assessori in giunta e poi impallinato negli ultimi mesi il sindaco  Leoluca Orlando, adesso gli uomini di Renzi, guidati da Davide Faraone, sostengono la candidatura a sindaco di Roberto Lagalla: di centrodestra ( Area Fratelli d’Italia) e assessore nel governo dell’ex missino Nello Musumeci. Tutto questo  dopo un accordo con Nello Musumeci che ha incassato nei giorni scorsi il sostegno di Giorgia Meloni e di Fratelli d’Italia. A Palermo Renzi e la Meloni faranno campagna elettorale per lo stesso candidato. Forza Italia e Lega sostengono l’ex deputato Francesco Cascio, e Pd e 5 stelle insieme a sinistra sostengono Franco Miceli. Fatto sta che dalla Liguria alla Sicilia, passando per Rieti, nelle principali città al voto andrà in scena la strana alleanza Renzi-Meloni.

Nota

Non è un dettaglio quello che sta succedendo nelle elezioni comunali del prossimo giugno  e questo  avrà ricadute fra due anni alle prossime elezioni  anche nel comune di Spilamberto .   Visto il camaleontismo della cultura profonda di Renzi, servono rassicurazioni.  E’ talmente grande la svolta  del leader di Rignano che coloro che sono stati Renziani della prima ora a Spilamberto ed ora sono nel PD, dovrebbero prendere pubblicamente le distanze .La sindaca Conti di San Lazzaro di Bologna ha fatto così ed  ha abbandonato Renzi  perché contraria al sostegno di Italia Viva al centrodestra.  Al sindaco di Spilamberto tocca: essendo ‘l’esponente modenese più noto del PD dei renziani interni, dire cosa pensa di questa vicenda!  Insomma, osserviamo che  c’è un po’ di distanza  con lo slogan di Costantini  usato anche qui a Spilamberto durante la campagna elettorale per le comunali: “Mai Con la destra”.  Serve una spiegazione!

Informazioni su Condividere Spilamberto

condividerespilamberto@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, nazionale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...