Raddoppia Shopville di Casalecchio. Gli esercenti di “Terre di Castelli” sono a rischio chiusura. Chi può faccia qualcosa!!!

LO SHOPVILLE GRAN RENO A CASALECCHIO!!!! SENZA SAPERLO SIAMO INVITATI AD ANDARE A FARE LA SPESA A BOLOGNA! Esattamente a 21 km e a 20’ dalla svincolo di Vignola – Spilamberto, della strada pedemontana, in questi giorni ha inaugurato il nuovo Shopville Gran Reno, da molti ancora conosciuto come Euromercato.

Per un confronto il Gran Reno è appena a 16 km da Bazzano (da Bazzano a Vignola ci sono 10 km). Mentre il centro di Modena (Largo Garibaldi) è sempre a 21 km da Vignola (ma a 30-40’ quando va bene) attraverso la storica, stretta e intasata Vignolese. Oppure decidere in alternativa di percorrere le strade basse.

Dopo una ristrutturazione durata oltre due anni, che ha anche rivoluzionato la viabilità di accesso e la costruzione di un nuovo parcheggio multipiano, a Casalecchio ha aperto un’autentica “portaerei”.

Con oltre 116 negozi compreso un ipermercato della Carrefour, aperti 7 giorni la settimana, dalle 9.00 alle 21.00 e 19 ristoranti (9.00 – 23.00), è uno dei centri commerciali più grandi d’Italia.

Per un confronto il Grandemilia ha “appena” 76 negozi e 7 ristoranti. La Rotonda ha in tutto meno di 50 attività tra negozi, bar e ristoranti.

E accanto al Gran Reno si trovano pure l’Unipol Arena, l’Ikea e Leroy Merlin. Come dire che se non bastassero i 116 negozi del Gran Reno si può sempre fare un salto all’Ikea, uno dei maggiori attrattori commerciali sul mercato.

In questi giorni, in contemporanea, abbiamo quindi scoperto che da quest’anno i voti dei nostri comuni si mescolano con quelli di Bologna e che ad appena 20’ da Vignola, Spilamberto e Savignano abbiamo un mega centro commerciale con 116 negozi e 19 ristoranti, oltre all’Ikea, pronto a mettere in difficoltà tutti i piccoli e medi negozi fino a Vignola.

La sensazione che abbiamo è che se fino ad oggi il centro di Vignola, con tutti i suoi negozi, fosse abbastanza lontano da Modena e da Bologna e quindi attrattivo per un’area che comprendeva, oltre a Vignola, Spilamberto, Castelvetro, Marano, Guiglia, Savignano e Bazzano. Oggi quest’area si sta decisamente restringendo perché l’attrazione di Casalecchio verso la parte collegata alla nuova bazzanese (Spilamberto, Savignano, Bazzano e Vignola stessa) sta diventando sempre più forte.

Una domanda sorge spontanea: ma questa programmazione commerciale di Bologna era conosciuta dalla Provincia di Modena e dai nostri sindaci?

I Consiglieri regionali del nostro territorio conoscevano o no questa previsione urbanistica e commerciale?

E infine le associazioni di categoria come Confcommercio, Confesercenti, CNA e LAPAM conoscevano questa previsione?

Perché delle due una, o nessuno sapeva niente e viste le dimensioni dell’oggetto ci sembra molto strano, oppure tutti conoscevano la programmazione di Bologna e nessuno ha fatto nulla.

Scappa da ridere vedere le polemiche sulla nuova Coop di Vignola e a 20’ aprono e si rinnovano, nel totale silenzio, 116 negozi, compreso un ipermercato della Carrefour.

Possiamo scrivere che questo doppio colpo: collegi elettorali e nuovo Shopville Gran Reno, non sono problemi solo per gli addetti ai lavori.

Il fatto è che avremo anche un forte impatto sul tessuto commerciale e sociale dei nostri comuni se, come pensiamo, un numero sempre più importante di cittadini si sposteranno verso Bologna per i loro acquisti.

Anche se in ritardo è necessario che nasca un dialogo tra il nostro territorio e il territorio della Valsamoggia in primis e poi con Bologna.

Semplicemente dobbiamo prendere atto che siamo entrati nell’orbita socio-economica e politica di Bologna. Siamo comuni Bolognesi.

In questi casi l’importante è che la classe politica del territorio ne prenda atto e prenda iniziative conseguenti.

Informazioni su Condividere Spilamberto

condividerespilamberto@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Raddoppia Shopville di Casalecchio. Gli esercenti di “Terre di Castelli” sono a rischio chiusura. Chi può faccia qualcosa!!!

  1. Federico Barbarossa ha detto:

    Ahahahah, come per Amazon a Spilamberto…..

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...